Privacy Policy

mercoledì 22 novembre 2017

Pubblicati su Bridal Musings!







Che emozione quando ci hanno detto che ci avrebbero preso il nostro servizio! 
Ricordo ancora il messaggio della Valentina, che ci diceva "ragazze ci pubblicano!".

Oramai è già un anno fa che per la prima volta incontravo la Valentina
Avevo già conosciuto le sue due sorelle a un corso fatto qualche mese prima. 
Mi sono vista venire in contro una cascata di riccioli neri, 
un sorriso timido e affabile con un fagottino di pochi mesi nel marsupio 
che se la dormiva alla grande! 

mercoledì 25 ottobre 2017

VIDEO: Zucca Challenge


L'altro giorno siamo andati a Pietrasanta (vicino Lucca n.d.r.) 
per andare a vedere il marmo con cui vogliamo fare il piano della nuova cucina.
La mia amica Moira, che abita e lavora li vicino, mi ha suggerito di andare in una azienda agricola
che ogni anno allestisce una parte del loro campo con ambientazioni a tema Halloween.
Quello che ci si è presentato è una distesa di zucche di ogni forma, colore e dimensione.
C'era veramente da perderci la testa! 




Il posto esatto è a Carezzano Pianore. 
Trovate lungo la strada una zucca gigante... Non potete sbagliare!


Ne abbiamo approfittato per prenderne un paio e provare ad intagliarle,
come da tradizione americana.
Era la prima volta che provavamo ed è stato davvero divertente! 
All'inizio avevamo prenderci un po' la mano, ma poi è stato semplice e... spassoso!
Guardate il video per sapere cosa abbiamo combinato, e diteci chi, secondo voi,  è riuscito a realizzare la zucca più paurosa?




Volete una ricettina per dei cupcakes a tema Halloween? La potete trovare qui!
Buon Halloween!

lunedì 25 settembre 2017

Vivere in cantiere ~ EPISODIO 3



I lavori sono finiti e la casa è tutta in ordine!

Si Martina,  ah ah... credici!
In realtà per noi che ci viviamo la casa ci sembra 
esattamente lo stesso caos di tre mesi fa
Dalle foto di instagram mi chiedete spesso se la casa è a buon punto,
quanto manca alla fine dei lavori, ecc...
In realtà ci sono ancora gli stessi scatoloni ammonticchiati che dall'angolo del salotto,
sono stati trasferiti in dispensa,
i pannelli di legno impilati in attesa di diventare dei mobili,
sono diventati la nuova cabina armadio, 
i barattoli di vernice e pennelli  invece sono ancora praticamente ovunque!
Ovviamente il trucco è fare "foto tattiche" delle uniche due stanze che ad oggi 
si possono considerare realmente finite: il bagno e la stanza degli armadi.


venerdì 15 settembre 2017

VIDEO: Hello Paris!





La sveglia è suonata nel cuore della notte... 
Parigi ci aspetta in tutta la sua magnificenza.

Non siamo mai stai a giugno, e quest'anno ci voleva proprio. 
Volevamo festeggiare il nostro anniversario per bene, 
visto che non si può dire lo stesso dell'anno scorso,
 trascorso tra i corridoi dell'ospedale tra un prelievo e l'altro.
Nell'autobus che ci porta dall'aeroporto alla città quasi tutti dormono, 
ma non io... io, quella strada nel verde delle campagne, 
la conosco bene, ma ogni volta vedo nuovi particolari.


Appena finito il verde tra i palazzi moderni della periferia eccola, 
che tra l'uno e l'altro, fa capolino lei la torre come se ti volesse accogliere, 
come se ti stesse salutando, di nuovo.


Ormai passeggiare tra le strade di Parigi è un po' come essere a casa.
Non è come le altre città.
Cominciamo a conoscerla, ad orientarci.
Sappiamo giostrarci con il metro e saliamo e scendiamo con la disinvoltura dei pendolari.
Abbiamo voluto passare una vacanza da parigini, facendo quello che fanno i parigini.
Passeggiare per le strade mano nella mano, 
e rifugiarci dentro a un museo per scappare dal troppo caldo,
mangiare l'anatra in un ristorantino tipico,
e la colazione coi i croissant appena sfornati che profumano di burro e zucchero,
avere sempre in borsa un piccolo telino per fare un picnic sul lungosenna al tramonto, 
o sotto la Tour Eiffel a piedi scalzi.

Non sto qui a raccontare cosa vedere, dove andare,
quello l'ho gia fatto.
Voglio lasciarvi alle immagini,
e al video, che vi raccontano le nostre emozioni ,
sicuramente meglio delle mie parole.



lunedì 11 settembre 2017

Back to school




Anche per voi settembre è un po' come gennaio?
Per me si. Credo che sia una cosa legata alle vacanze
e al rientro ai ritmi quotidiani di scuola e lavoro.
Un nuovo inizio ricco di nuovi progetti e quei vecchi buoni propositi,
che non so voi, ma io mi porto dietro di anno in anno: 
trovare più tempo per me, fare più attività fisica, mangiare più sano...
Insomma tutte quelle cose che scriviamo generalmente nella prima pagina dell'agenda,
così' piene di motivazione (e speranza)!
Anche io voglio ricominciare, lasciarmi alle spalle questa estate fatta di una nuova sconfitta
e concentrarmi sul futuro, ancora più forte di prima.

E come iniziare al meglio il nuovo "anno"?
Beh, per me che che ho un debole per la cartoleria
questo è un periodo di tentazioni!
Escono le nuove agende, i quaderni, le cose per la scuola e tutte quelle cosine 
così carine e inutili che però bisogna assolutamente avere!
E' provato scientificamente (più o meno)
che aiutano a affrontare il rientro, con un po' di leggerezza in più.
E allora... Lasciamoci tentare, no?